Stasera va così…

Buona sera amici del blog..oggi qui a Catania è stata una tipica giornata invernale,con tanto di vento e freddo..ma con il cielo limpido e il sole che splendeva alto sulle nostre testoline catanesi..eh eh;)Finalmente di pomeriggio ho completato la seconda prova in itinere di biochimica avanzata..seconda di due inutili prove,visto che non sappiamo se verranno valutate o meno e che non c’entrano nulla o quasi con la materia,quindi tanto sforzo per niente..mi chiedo  quindi che senso ha farle..mahhhhh questo è uno dei tanti misteri del nostro decadente sistema universitario…Comunque..I preparativi per la notte di Natale sono quasi ultimati…la mia casa si è vestita a festa,con tanto di fiocco rosso appeso alla porta di ingresso,l’unica cosa che manca è una bella stella di natale da mettere in salone,ma con mia madre abbiamo pensato di comprarla tra mercoledì e giovedì sempre dal nostro vivaista(ma si chiama così la persona che lavora o gestisce un vivaio?:s..bho)sperando che mi dia una stella di natale rigorosamente rossa e non mi truffi come  era stato per l’ibiscus…;)Mentre vi scrivo, sono qui nei miei 40 metri quadrati di salone, seduta alla mia scrivania con dietro l’albero luccicante e mi guardo intorno, è tutto perfetto ordinato,la stanza è molto più decorata e allegra del solito,eppure mi sta venendo una tristezza che non vi so spiegare,ho quasi un groppo in gola e a stento trattengo le lacrime…Non so perchè,ma ogni anno in questo periodo quando mi fermo un attimo e mi stacco dalla frenesia che mi possiede..mi prende la malinconia.. come se sentissi la mancanza di qualcosa.Quest’anno poi è particolare visto che per la prima volta dopo anni non potrò fare gli auguri alla mia cara amica che non c’è più…Mi hanno detto che con il tempo ci si dimentica delle persone che ci lasciano,ma non è vero perchè la penso sempre, ogni giorno, ogni volta che rido, ogni volta che vedo qualcosa che mi rende felice penso a lei e quasi mi sento in colpa a stare bene..Questo è il dolore che mi porto nel cuore..questa è la cosa di cui non parlo mai con nessuno..ma a chi dovrei raccontarlo a mia madre o a mia sorella e rattristarle proprio in questi giorni?No,io sono la burlona di casa quella con la battuta sempre pronta, quella che fantastica un pò troppo,che fa la scema e che a volte si comporta da stronza..Bu stasera sto un pò così così..ma domani andrà meglio..Mi dispiace aver scritto questo post..non volevo certo rattistare voi,ma ho finito l’agenda dove ogni tanto scrivo e dovevo per forza vedere i miei pensieri prendere la forma di parole…altrimenti il mio stato mentale ne avrebbe risentito parecchio..eh eh.. Adesso vado a nanna e vi dò la buona notte, in questa fredda serata di Dicembre..un bacio a tutti idi..

PS:Per farci gli auguri ancora c’è tempo..:)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Stasera va così…

  1. Claudio Torchio ha detto:

    Ciao Idri, conosco quel dolore e non c’è molto che possa alleviarlo. Il tempo, comunque, aiuta.
    Quello che posso dirti è che sicuramente tua mamma e tua sorella sentono questo tuo dolore e forse se tu ne parlassi faresti loro un regalo, anche perchè così saprebbero perchè sei triste (ma lo sanno già…). Si, forse ci sarebbe un attimo di tristezza ma loro si sentirebbero ancora più vicine a te.
    So per esperienza che questo dolore è difficile da portare da soli.
    Un’altra cosa: non sentirti in colpa perchè tu stai bene, se la tua amica potesse parlarti ti strapazzerebbe per questo, ti voleva bene e vuole vederti serena. Tu continua a parlarle, come se fosse vicina a te, e condividi con lei la gioia di questo momento ma non mortificarti perchè tu sei qui e lei no.
    Vivi serena, io sono convinto che quelli che stanno peggio siamo noi che rimaniamo quaggiù!
    Ti abbraccio
    Claudio

  2. gzilvia ha detto:

    un abbraccio… anche se virtuale, ma in momenti come questo… be’ io ci trovo sempre quella forza che te dici:domani andrà meglio!
    un sorriso, Zilvia

  3. non credo sia un caso aver trovato questo post sul tuo blog. Anche a me è venuta a mancare una persona cara qualche giorno fa, quindi posso capire quel groppo alla gola, specialmente in questo periodo. Coraggio… un’abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...