Doniamo di cuore

E’ da un pò che mi frulla per la testa un post,solo che ho sempre lasciato perdere dal condividerlo con voi perchè non so mai da dove cominciare..Tuttavia oggi mi sento un pò polemica e lo scriverò come viene..Dunque,tutti abbiamo facebook..e tutti ci divertiamo a pubblicare costantemente le nostre foto, le canzoni che ci piacciono i nostri pensieri..insomma tutto ciò che riguarda la nostra vita,io per prima lo uso spesso,è un modo per scherzare con i miei colleghi di università(ormai ex colleghi visto che ci siamo quasi tutti laureati)..e mi piace molto.Ora è uscita fuori una nuova moda,che ovviamente si è diffusa velocemente nella grande famiglia di fb, quella di fare foto con gattini e cagnolini randagi trovati in mezzo alla strada..per far vedere quanto siamo bravi ed amorevoli con i nostri piccoli animali indifesi.La mia polemica sta proprio in questo..io amo gli animali,li rispetto e sono una che fino a qualche anno fa chiedeva quasi piangendo a suo padre un gattino in regalo,ma quello che mi fa innervosire è l’esagerazione. Ci sono certe amiche di mia sorella(21 anni eh non 12) che saltano le lezioni all’università, per andare in giro per le strade a raccogliere animali, se li portano a casa, dal veterinario,organizzano incontri nelle piazze per fare adottare tutti questi cuccioli..e poi tra loro o con altri amici sono delle vipere e parlano spesso senza capire nemmeno quello che stanno dicendo. Questo lo chiamo falso buonismo e vi spiego perchè con un altro esempio..L’anno scorso durante una gitarella fatta con i miei amici,pesseggiando per le strade di siracusa,una ragazza del nostro gruppo si ferma improvvisamente sul marciapiede per vedere e poi accarezzare dei teneri cagnolini tutti rogna e zecche..che carini diceva lei ad’un altra..e questa più inebetita della prima..si si,vedi come scodinzolano?? Nessuna delle due si è accorta dell’animale a due zampe anch’egli sporco e maleodorante che era seduto lì per terra e che forse sperava in un sorriso da parte delle due signorine,infatti finite le carezze, hanno ed abbiamo ripreso il cammino come se nulla fosse. Io l’ho notato quel ragazzo e mi ha dato fastidio..quello era un uomo, un mio simile e non era degno nemmeno di uno sguardo da parte loro. Sono stanca di vedere l’indifferenza delle persone per gli uomini.Gli animali sono carini è vero,quando sono in casa ci fanno compagnia,diventano parte della famiglia,ma sono animali..non esseri umani!! E’ facile portare a casa un gattino rispetto ad un bambino no?,eppure ce ne sono tanti che chiedono l’elemosina, ce ne sono tante ragazze, donne,uomini, anziani che vivono in mezzo a noi e che non vediamo o facciamo finta di non vedere.Questo è ciò che mi intristisce, se uno deve essere “buono” deve esserlo con tutti gli esseri viventi, non solo con chi ci viene più facile esserlo.Mi dispiace se con le mie parole ho offeso qualcuno, non era mia intenzione, ma io sono una biologa, ho studiato tutte le forme di vita, persino i batteri mi piacciono,ma se mai avrò la possibilità di esercitare la mia professione, l’uomo sarà la mia priorità, non gli animali.Le ultime due righe prima di salutarvi si legano al Natale che sta per arrivare,abbiamo le tasche bucate lo so,ma non buchiamo anche il cuore,spendiamolo un sorriso per chi ci sta intorno, un salve o buongiorno detto a gran voce,sono dei gesti che non costano nulla,ma che renderanno felici chi li riceverà ed anche noi…Doniamo, doniamo sempre di cuore..ci sentiamo presto sempre vostra idi ;)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in diario, pensieri, riflessioni, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Doniamo di cuore

  1. Orso Chiacchierone ha detto:

    Credo che nessuno si sentirà offeso, anzi, forse qualcuno aprirà gli occhi.
    Grazie. :-)

  2. Sono d’accordo con te Idria, ormai quello di avere un animale in casa o di far finta di volergli bene è una moda….. ovviamente ci sono persone che amano davvero gli animali.
    Come hai detto tu, ci sono persone che dicono: che bello guarda come è carino e poi tradiscono e pugnalano il loro simile……

  3. nick982 ha detto:

    Brava Idri è quello che penso anche io tutte le volte che vedo la Brambilla in tv a parlare di animali maltrattati (ma dei bambini maltrattati, chiusi in istituti, portati via ai genitori dagli assistenti sociali non le interessa?) o quando vedo i post su facebook con scritto “porta le tue vecchie coperte in un canile per aiutare gli animali che sentono freddo” (ma portare le coperte a tutte quelle persone che per volere loro o perchè sono rimasti senza soldi si ritrovano in mezzo alla strada, no?)….mi fermo qui che è meglio. Ciao!

  4. Claudio Torchio ha detto:

    E’ vero, purtroppo. Tutto rientra nella cultura dell’apparire: ora è di moda l’animalismo ma tanti non si rendono conto di cosa significa. Certo è un passo avanti rispetto alla totale indifferenza ma se questa non-indifferenza è solo per poter dire “guarda come sono bravo: mi do da fare per gli animali” allora i conti non tornano.
    Sentivo ieri al telegiornale che quasi un quarto delle famiglie italiane si stanno avvicinando alla soglia della povertà, spaventoso! Eppure si da più enfasi all’attivismo animalista da parte di personaggi che hanno, evidentemente, perso spessore politico e cercano di ritagliarsi spazi mediatici basandosi sull’emotività.
    Nel contempo non si può pensare prima a tutti gli umani disagiati, ignorando il resto fino a che non è tutto sistemato. E’ una spirale senza fine…
    Sinceramente non saprei dire cosa sia giusto e cosa no. Bisognerebbe pensare a tutti ma allora bisognerebbe arrivare a pensare anche in termini di cambiare le regole per gli allevamenti intensivi (galline, maiali, vitelli confinati in spazi angusti solo per sfruttarli senza neanche lasciare uno spazio vitale) ma da questo a pensare ad altri discorsi che si avvitano in percorsi contorti e irraggiungibili è un attimo.
    Le stesse posizioni dei vegani, che sostengono che se si convertisse la produzione agricola ad esclusivo uso di alimentazione umana, e non di alimentazione di animali da macellare, allora si risparmierebbero risorse naturali come anche l’acqua e si potrebbero alimentare molte più persone di quante se ne alimentano con la carne, mi lasciano una perplessità di fondo che mi fa pensare che dal punto di vista della Terra ci sarebbe comunque uno sbilancio.
    Sinceramente non so cosa di dovrebbe o potrebbe fare, non ho ricette e non ho idee. Posso solo cercare, nel mio piccolo, di usare benevolenza e compassione verso tutti gli esseri viventi, ben sapendo che non posso farmi carico di tutti loro e perdonandomi per questo.
    E, qualora mi si presentasse una possibilità, aiutare anche materialmente per quanto possibile.
    Forse è poco ma su questa terra, in questa vita, ho una priorità: i miei figli e la maggior parte delle mie risorse devono essere dedicate a loro, visto che lo stato si porta via quello che si potrebbe usare per il non necessario, e a volte anche quanto servirebbe per il necessario…
    Un abbraccio
    Claudio

  5. amsismo ha detto:

    Ciao Idria. E’ la prima volta che commento qui, ho trovato il tuo blog tramite quello di un amico e mi piace leggerti. Con te condivido la fortuna e la sfortuna di vivere in Sicilia. Scrivo da Palermo!

    Mi trovo d’accordo col tuo post anche se penso che talvolta essere buoni con gli animali è più semplice. Gli animali non giudicano, non ti rifiutano. E quindi gli stessi gesti che si fanno agli animali potrebbero essere inadeguati per le persone, e da questa inadeguatezza per qualcuno potrebbe nascere l’incapacità di essere d’aiuto a un altro essere umano.

  6. tramedipensieri ha detto:

    NIente da aggiungere…hai espresso anche il mio pensiero.
    ciao
    .marta

  7. enricogiampi ha detto:

    Ciao Idria ;) anch’io ho notato da tempo che ci sono tantissimi utenti, spesso donne e ragazze che continuano a postare scatti di gattini, cricetini, cagnolini.. e un pò di tutto. insomma c’è una parte di facebook che è diventata uno ZOO virtuale ;) Prima era solo un autogrill. non so quante altre follie riusciranno a nascere da facebook… :P

  8. 9dropsofink ha detto:

    Inizio con il dire…io non ho Facebook :)

    Cmq, son praticamente d’accordo con te. Anzi ti dirò…io ad esclusione dei panda neppure li trovo “carini” gli animali. E non comprendo nè condivido questo spropositato amore nei loro confronti quando ci sono persone che hanno bisogno d’aiuto. Gli animalisti, ad esempio, sono una categoria che non sopporto. L’ipocrisia fatta persona.

  9. Pingback: Donazioni e varie. | Il mondo di Jim

  10. johndscripts ha detto:

    Idri,mettiamo davanti a tutto il rispetto alla vita e tutto verrà a seguire in modo naturale.
    Uomini, animali… Pure i Batteri … Tutti siamo importanti :D
    Un abbraccio :)

  11. Nocciolina ha detto:

    Sono pienamente d’accordo con te!

  12. gAs ha detto:

    Molto dolce, molto forte, molto vero questo pensiero. E’ un misto di rammarico e di speranza, da cui penso ci sia molto da imparare. Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...